lunedì 23 maggio 2011

Evidenziare ed annotare i PDF gratis, con Adobe Acrobat Reader X

Usare un Tablet PC in ambito universitario o scolastico significa spesso utilizzare, e voler evidenziare ed annotare, documenti PDF. Per questo scopo esistono ottimi programmi a pagamento ma anche l'ultima versione di Abobe Acrobat Reader può soddisfare esigenze base.


I documenti PDF sono molto comodi in moltissime occasioni ma, per un utilizzatore di Tablet PC abituato a sottolineare ed annotare ovunque, possono risultare problematici. Annotare ed evidenziare su documenti PDF significa spesso doversi affidare a programmi quali Bluebeam PDF Revu o PDF Annotator che sono ottimi ma anche a pagamento.

Per esigenze basilari, come la semplice annotazione del documento, possono essere eccessivi. In questo caso può entrare in gioco la nuova versione di Adobe Acrobat Reader, che cessa di essere un semplice lettore di PDF acquisendo alcune interessanti ed utilissime funzionalità.

Con la funzione "Evidenzia testo" è adesso possibile evidenziare all'interno del documento PDF, associando anche una nota alla parte evidenziata. La funzionalità è estremamente base in quanto non permette di evidenziare altro che testo e in generale è una funzionalità molto simile a quella presente in un normale applicativo come Microsoft Word, con la differenza che non è possibile scegliere altro colore se non il giallo. Per documenti testuali, tuttavia, la funzione è decisamente pratica e semplice da utilizzare e l'impossibilità di evidenziare al di fuori delle righe risulta limitante sulle figure ma molto comoda in caso di mobilità, in quanto non è possibile evidenziare male nemmeno se ci si trova in piedi su un treno traballante.


Oltre alla funzione "Evidenzia testo" è presente anche la funzione "Aggiungi una nota" che permette di inserire una nota testuale in qualsiasi punto del documento. La nota altro non è che una sorta di Post-It che può essere ridotto ad icona; la nota non permette l'inserimento di inchiostro digitale ma il TIP di Windows 7 risolve il problema della mancanza di tastiera.


Ogni nota o commento al testo evidenziato viene inoltre contrassegnato dal nome di login e dall'indicazione della data e dell’ora di creazione e può facilmente essere recuperato senza necessità di scorrere il documento grazie ad una pratica finestra dedicata. Il documento modificato può essere salvato e condiviso con altre persone; ogni utente dotato di Acrobat Reader X potrà inoltre aggiungere nuove note o cancellare le parti evidenziate ed annotate riportando il documento alle condizioni originali.

Funzionalità semplici e basilari, ma in generale molto ben pensate e capaci di far risparmiare se ci si sa accontentare: per chi non si accontenta c'è Bluebeam PDF Revu o PDF Annotator, ma anche la funzione "Stampa come documento di Windows Journal" che resta gratuita.

6 commenti:

cervelli ha detto...

Mi permetto di segnalare anche:

PDF XChange Lite

di Tracker Software, che sembra offrire più strumenti di Adobe Acrobat Reader X ed è gratuito per studenti e famiglie

Anonimo ha detto...

Grazie mille!!

Anonimo ha detto...

Mannaggia! E io che credevo che con Adobe Reader X si potesse scrivere a mano libera su un PDF.
Niente da fare. Solo note testuali!
Ma non esiste un software free che permetta di fare annotazioni a mano libera su un PDF?

Nimue ha detto...

Uso il PDF viewer della Tracker su pc ed è veramente ottimo, anche se purtroppo non mi pare esista per Mac.

Mi sapete dire se hanno fatto la app per iPad? Sto cercando di decidere se prenderne uno.

benny gramasi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
benny gramasi ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.