sabato 13 dicembre 2008

Studenti e docenti con il Tablet PC a lezione: un breve documentario racconta un successo pedagogico

Inserisco qui sotto un breve documentario prodotto da alcuni studenti della DePauw University che mostrano come l'uso dei Tablet PC a lezione sia in grado di migliorare la qualità della lezione e l'apprendimento degli studenti.
Molto interessante è l'uso coordinato dei tablet da parte dei docenti e degli studenti.



Sfortunatamente il filmato è in lingua inglese. Se qualcuno conosce il modo di sottotitolare un filmato e mi vuole dire come si fa (o lo vuole fare lui stesso) sarebbe interessante provare a rendere questo genere di materiale disponibile anche in lingua italiana.

3 commenti:

Night ha detto...

Veramente fantastico! Ma, fammi capire una cosa, normalmente una classe universitaria americana appare così? Nel senso, avevano già tutti un tablet pc, ppure glieli hanno prestati la HP giusto per fare il documentario e poi li hanno ritirati :D

il Custode ha detto...

La HP ha regalato una certa quantità di tablet all'università all'interno di un progetto di introduzione della tecnologia in aula. Una cosa del genere dovrebbe essere avvenuta anche all'Università di Pisa, ne parlerò a breve.

Anonimo ha detto...

Salve! seguo da un pò di tempo il blog, e lo trovo veramente utile, sia quello universitario che quello principale!

non ho ancora notato articoli riguardanti l'ergonomia dei tablet, nella fattispecie nell'ergonomia visiva.

Mi spiego meglio: non posseggo ancora un tablet pc, ma sono fortemente interessato all'acquisto, viste le numerose potenzialità, però alcuni fattori mi bloccano dal fare l'acquisto.

La mia curiosità è questa: uno studente che ha circa un 5 ore quotidiane di lezione, magari non tutti i giorni, mettiamo un 3 giorni su 6, trascorre appunto 5 ore a lezione a prendere appunti col suo tablet pc. questi appunti poi vanno studiati e son memorizzati all'interno del pc, e bisogna continuare ad usare il pc per leggerli e rivederli: e direi anche giustamente, poichè l'obiettivo è anche quello di sostituire carta e penna.

un uso quotidiano che si avvicina alle 10 ore, quanto può influre ad esempio sull'affaticamento visivo? che esperienze avete voi a riguardo? vi si stancano subito gli occhi rispetto alla modalità carta e penna?
è ragionevole pensare che è come se si stesse 10 ore(cumulate) davanti ad un pc desktop? (con le dovute precauzioni di prendere pause di tanto in tanto)

grazie mille per le risposte