venerdì 17 ottobre 2008

Difetti del Tablet PC a lezione: una scheda di Explorer tira l'altra, anche durante le spiegazioni

L'Università Cattolica ha attivato in una zona limitata della sede principale una rete senza fili a disposizione degli studenti, il che è piacevole principalmente in quanto mi permette di scaricare la posta anche in università (gli accessi cablati che son sempre stati nelle varie biblioteche sono invece limitati e permettono il libero accesso a internet ma bloccano Outlook.)



Il collegamento è però decisamente distraente: avere la connessione internet disponibile ed utilizzare il Tablet PC per prendere appunti sono cose che a volte si scontrano. Il fatto che quest'anno le mie ore di lezione siano ridotte in favore del lavoro di tesi mi consente anche di chiudere un occhio sul fattore autonomia e di attivare la connettività senza fili quando voglio, e devo ammettere che spesso il desiderio di gironzolare su internet anzichè seguire la lezione viene represso faticosamente, soprattutto in momenti pieni di novità come quelli attuali.
Fortunatamente però i tecnici dell'Università Cattolica hanno fatto in modo di evitare al massimo la copertura senza fili nelle aule... dove la volontà cade, la necessità risolve.

6 commenti:

Federico ha detto...

Al politecnico invece il wifi è disponilbile praticamente ovunque! :D
E come dici tu non è facile non cadere in tentazione... :D

Alby, Fujitsu-Siemens T4220 ha detto...

idem economia a torino...nn so se sia un bene o un male..eheh

Anonimo ha detto...

anche a Pavia è pieno di aree WIFI, però la lezione è lezione, nessuno ti obbliga e quindi puoi startene anche a casa o al bar a navigare...

io scarico la posta al bar (coperto da wifi) e poi spengo il tutto...
a lezione mi distraggo con le studentesse...molto meglio...

tanto la rete ce l'ho sia a casa che al lavoro.....

-space-

Bonny ha detto...

salve volevo sapere in vista dell'acquisto del mio primo tablet qual'è la funzionalità che permette di appoggiare il palmo della mano sullo schermo del tablet mentre si scrive senza apportare modifiche...perchè effettivamente è difficile scrivere senza appoggiare il polso! grazie a tutti postate!!

il Custode ha detto...

Per Bonny: sì, la tecnologia Wacom permette di appoggiare la mano sullo schermo durante la scrittura senza problemi. Questo perchè questa tecnologia non guarda alla pressione esercitata sullo schermo ma si basa su onde elettromagnetiche che vengono inviate dallo schermo alla penna e viceversa.

Bonny ha detto...

come sempre il migliore grazie giacomo...
cris